L’applicazione del neuromarketing nel food and wine

Quando si parla di neumarketing nel “food & wine” bisogna riconoscere la forte connotazione emozionale del prodotto.

Il cibo, infatti, stimola contemporaneamente tutti i sensi generando un’esperienza che non è legata esclusivamente alle sue caratteristiche organolettiche, ma è influenzata da tutto lo storytelling e il branding, che si rinforza e riconferma in ogni punto di contatto con il cliente.

Leggi tutto “L’applicazione del neuromarketing nel food and wine”

Applicazioni di neuromarketing al food & beverage: i test per Homebacker

L’applicazione del neuromarketing al food & beverage può rivelarsi la scelta vincente per la forte connotazione emozionale  che ha il cibo, un prodotto sensoriale capace di stimolare contemporaneamente vista, udito, tatto, gusto e olfatto.

Leggi tutto “Applicazioni di neuromarketing al food & beverage: i test per Homebacker”

Marco Baldocchi: dalla pubblicità Barilla al neuromarketing del food

Il neuromarketing non significa solamente l’arrivo di nuove tecnologie, ma anche di una filosofia radicalmente diversa di progettare i prodotti e le strategie pubblicitarie. Ce ne parla in questa intervista Marco Baldocchi, autore del libro Neuromarketing per il Food e fondatore della società di consulenza Marco Baldocchi Group.

Leggi tutto “Marco Baldocchi: dalla pubblicità Barilla al neuromarketing del food”

Come progettare le etichette delle bottiglie di vino col neuromarketing

Esistono  casi di applicazione del neuromarketing al vino? La risposta è affermativa, e uno degli esperimenti di neuromarketing del vino più interessante  degli ultimi anni viene proprio dall’Italia. Ce lo racconta in questa intervista Andrea Ciceri, presidente della società di ricerche e consulenza SenseCatch

Leggi tutto “Come progettare le etichette delle bottiglie di vino col neuromarketing”