Tatto, emozioni e storytelling

Il tatto riveste un ruolo cruciale nella formazione e percezione delle emozioni. Uno studio recente dell’università Bicocca ha dimostrato il legame che esiste tra le emozioni e le specifiche aree del cervello preposte al senso del tatto e al movimento. Secondo la professoressa Elena Nava:

Leggi tutto “Tatto, emozioni e storytelling”

Scoperto come avviene la comprensione delle parole a livello neurale

Un recente studio del Massachusetts General Hospital ha rivelato dettagli fondamentali su come i singoli neuroni del cervello umano rappresentino e organizzano le informazioni semantiche e quindi giungano a comprendere parlato e scritto.

Leggi tutto “Scoperto come avviene la comprensione delle parole a livello neurale”

Meditazione buddhista: dal mito ai tangibili benefici neuroscientifici

La meditazione buddista ha da sempre esercitato un grande fascino sul nostro immaginario. Numerosi sono i film, contenuti, romanzi e fumetti in cui i monaci buddisti compiono imprese sovrannaturali, per non parlare della concentrazione che i samurai raggiungevano tramite la pratica dello zen, ormai una vera e propria icona pop.

Leggi tutto “Meditazione buddhista: dal mito ai tangibili benefici neuroscientifici”

Canta che ti passa: il potere consolatorio della musica

Una delle prime cose che s’imparano è il grande potere della musica non solo di evocare particolari momenti della vita con una grande intensità, ma addirittura di addolcire e rendere più sopportabili i momenti più tristi.

Leggi tutto “Canta che ti passa: il potere consolatorio della musica”

Indifferenza e genocidio: il ruolo della comunicazione

Il genocidio è uno dei più gravi crimini possibili, eppure l’opinione pubblica mostra un livello di freddezza verso atti così gravi decisamente allarmante, mentre invece la maggior parte delle persone si mostra empatica e in genere disposta a fare grandi sforzi per aiutare vittime individuali.

Leggi tutto “Indifferenza e genocidio: il ruolo della comunicazione”